Al via l’11 luglio a Noci la seconda edizione del festival dell’arte e del design contemporanei ESSERI URBANI.

Dieci installazioni artistiche selezionate attraverso una Call internazionale rivolta ad artisti, architetti e designer in un percorso espositivo a cielo aperto – inclusivo e accessibile H24 – nel centro storico di Noci.

Gli autori delle 10 installazioni: Abaco (Parigi, Francia), Studio Nitido (Roma, Italia), Mirco Matarante (Ostuni, Italia), Gabriele Mundula (Sirtori, Italia), Gruppo 10243 Studio (Bari, Italia – Balzan, Malta – UK/USA), Bianca Guitti (Bologna, Italia), Gruppo 00 (Roma/Lecce), Julica Morlok/Janic Morlok/Millie Herpin (Wangen, Germania), Officina Chiodo Fisso (Putignano, Italia) e Angela Consoli (Bari, Italia).

Tema del festival – Eterotopia – è la percezione dello spazio, la capacità dell’uomo di assegnare significati e funzioni agli spazi in cui vive, per trasformarli in luoghi.

Passeggiando tra strette viuzze e gnostre, capiterà di imbattersi in “spazi sospesi” tra realtà e utopia. Il sorprendente incontro di arte, architettura e paesaggio ricostruisce la città con le sensazioni e le riflessioni di chi la attraversa, apre porte fantastiche, affacciate su mondi paralleli e invisibili.

Si tratta di un percorso espositivo da esplorare lentamente, che richiede contemplazione e ascolto. Ma è anche una esperienza unica, attraverso la quale scoprire che tutto ciò che ci circonda ci rende quello che siamo.

 

EU4All. Ad ogni opera del percorso è abbinato un QR CODE: in ogni scheda è possibile navigare tra la biografia dell’artista, i testi critici e le gallery. I contenuti sono progettati per rendere questa esperienza inclusiva e accessibile a tutti, con video guide LIS e audio descrizioni. Queste ultime sono pensate per i non-vedenti; tuttavia il loro ascolto è consigliato a chiunque, poiché svelano le connessioni che le opere d’arte creano con i luoghi che le ospitano e la loro storia.

Sarà inoltre possibile prenotare guide gratuite con interprete LIS mandando una e-mail all’indirizzo info@esseriurbani.it con almeno cinque giorni di anticipo.

 

Le collaborazioni. Il progetto gode già del patrocinio del Comune di Noci, del Presidente della Regione Puglia, dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e conservatori della Provincia di Bari, del Politecnico di Bari, dell’ENS (Ente Nazionale Sordi) – Sez. di Bari e dell’UIC (Unione Italiana Ciechi) – Sez. di Bari. Lo stesso è organizzato con il contributo di: Woom Italia, Orizzonti Futuri ONLUS e Navita srl. Media partner: Noci24.it.

 

Il circuito #OPPOCITIES e la Card “AMICI DEL FESTIVAL”. Un percorso espositivo “in vetrina”, pensato per favorire la ripresa e il pieno coinvolgimento del tessuto commerciale del centro storico. Le attività aderenti al circuito offriranno l’opportunità di visitare la mostra fotografica diffusa #OPPOCITIES. Si tratta degli scatti selezionati nell’ambito del Social Photo Project lanciato su Instagram e che meglio hanno saputo ritrarre, negli spazi che osserviamo e percorriamo ogni giorno, quelle “anomalie” che s’impongono allo sguardo in virtù della loro irregolarità o “eccezionale” presenza.

Per favorire ancor più la circuitazione dei visitatori all’interno delle attività commerciali, tutti gli ospiti del festival e soprattutto i “donatori”, riceveranno la Card “AMICI DEL FESTIVAL”, con la quale si avrà diritto ad una scontistica dedicata all’interno delle attività del circuito.

Abbiamo parlato di donatori. Già da tempo abbiamo attivato una raccolta fondi attraverso il crowfunding, che ci ha consentito di raccogliere sinora più di 700,00 Euro. Chiunque vorrà sostenere il progetto, riceverà – oltre alla Card – i gadget e i vantaggi indicati nell’apposita sezione del nostro sito web.

X